Cuori donati senza farsi vedere….

Buon anno a tutti i nostri lettori!

Il 2011 e’ stato, per Terra di Nettuno, un anno estremamente prolifico.

Sono stati condotti ben 7 attacchi in 12 localita’ di Bologna e provincia.

E siccome “chi ben comincia….”, ci siamo dati da fare anche il primo giorno del 2012!

Un’azione lanciata ben oltre le nostre usuali rotte cittadine e, per una volta…. lontano da sguardi indiscreti!

Durante una gita fuoriporta, una piccola cellula di giardinieri d’assalto (composta da quattro elementi per un totale di dieci zampe) ha dato nuova dimora a una decina di alberelli (nove pini e un leccio) che ci sono stati donati a dicembre.

Per evitare che, in futuro, le grosse radici potessero smantellare un marciapiede (attirando le ire di una manutenzione del verde che gia’ ci ha tirato qualche scherzo di troppo), abbiamo preferito piantare gli alberi fuori dall’ambito cittadino, sotto gli sguardi incuriositi di tre cerbiatti.

E cosi’, dal 1 gennaio abbiamo aggiunto una nuova bandierina sul nostro Risiko sulle colline in zona Croara.

Nessun cartello e’ stato posizionato per rivendicare l’attacco.

Ovviamente, non ci e’ dato sapere se sopravvivranno alla prova del tempo.
Confidiamo che i Pastori di Alberi si prendano cura di loro.

Un giorno, qualcuno stendera’ una coperta a quadri per un picnic sotto uno dei pini, senza sapere che quello e' un albero di Terra di Nettuno.

Gia’ questo, ci e’ sembrato una buona ragione per andare a piantarli lassu’.




Commenti

Post popolari in questo blog

Good news

Il Crealis che distrugge